english version
cantina

i nostri vini

Niente antenati blasonati, niente vigneti di famiglia, nessuna proprietà da rivalorizzare. Comincia tutto tanti anni fa , con una grande casa di campagna popolata di bambini e animali, vissuta attraverso gli anni come fuga dalla città, come a tante famiglie capita. E sotto sotto, da sempre, il desiderio di “fare” il vino, alimentato negli anni come meglio si può: molte letture, qualche corso, tanti amici professionisti nel campo, ma sempre rubando un po’ di tempo alle nostre professioni di medici.

Poi, un giorno, proprio accanto alla grande casa, si vende “la terra”, proprio quella adatta all’impianto del vigneto.Da allora, era il 2003,  una successione di avvenimenti, come un effetto domino inarrestabile che un po’ spaventa e un po’ affascina. Finalmente, siamo al 2011, ecco Santoiolo, pronto per farsi conoscere: Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah, tre grandi vitigni internazionali coltivati meticolosamente, vinificati in acciaio e affinati in barriques di rovere francese, poi miscelati insieme nel blend finale per la maturazione in bottiglia. Ed ecco Pratalia, bianco giovane e profumato,  nato da un vitigno in purezza, il Vermentino.

 
 
La nostra cantina si trova nella campagna circostante Narni, quasi al confine con il comune di Otricoli. Siamo nell’Umbria meridionale, qui le colline sono morbide, il paesaggio ha ancora un che di antico e la terra si dice che “parli”. I tre archi in pietra proteggono il grande portico. E’ il prologo alla cantina vera e propria, scavata nella terra e da essa protetta. E’ il grande ventre dove il vino nasce e prende forma, dal sapere antico dell’uomo e dalla moderna tecnologia.